SPECIALE ENERGIA

 
 
 

Speciale energia: Libia, Noc, perdite per chiusura impianti a 1,325 miliardi di dollari

Tripoli, 12 feb 14:15 - (Agenzia Nova) - La National Oil Corporation (Noc) di Tripoli ha annunciato che le perdite derivanti da "chiusure illegali" degli impianti petroliferi dallo scorso 18 gennaio hanno raggiunto il valore di 1,325 miliardi di dollari. In un messaggio sul proprio profilo Facebook, l'azienda ha inoltre confermato il calo della produzione di greggio a 183 mila barili al giorno. La Noc ha poi affermato che sta continuando a fornire carburante alle regioni orientali e centrali della Libia in quantità sufficienti per soddisfare le esigenze dei cittadini. Oggi, una nave cisterna ha iniziato a scaricare nel porto di Bengasi, mentre i magazzini di Tripoli, alcune delle aree circostanti e delle regioni meridionali continuano a soffrire di una mancanza di forniture a causa del deterioramento della situazione in materia sicurezza. La Noc ha anche reso noto che che l'interruzione delle operazioni della raffineria di Zawiya l'8 febbraio scorso, a seguito della chiusura di una valvola nella regione di Hamada sulla conduttura principale tra il giacimento di Sharara e la raffineria di Zawiya, ha comportato lo stop della produzione nel campo. (Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..