SPECIALE DIFESA
 
Speciale difesa: Tofalo su fenomeno suicidi, salute e sicurezza personale è priorità ministero
 
 
Roma, 28 feb 15:00 - (Agenzia Nova) - Il sottosegretario alla Difesa, Angelo Tofalo, è intervenuto ieri in IV commissione Difesa della Camera per rispondere a un'interrogazione sul fenomeno dell'autolesionismo tra il personale delle Forze armate. "Come sottolineato dal ministro della Difesa, Guerini, nell'ambito dell'esposizione delle linee programmatiche del dicastero, la salute del personale e la tutela della sicurezza negli ambienti di lavoro restano temi al centro dell'attenzione della Difesa", ha detto Tofalo. "Sul piano generale, da tempo è in atto una mirata attività di prevenzione per contrastare il fenomeno e, oltre alle azioni volte a individuare eventuali soggetti a rischio nelle prime fasi dell'incorporazione - le procedure selettive sono costantemente monitorate e aggiornate - vengono realizzate molteplici attività per la tutela dell'integrità fisica e morale del personale durante l'intero percorso di carriera. Tra i requisiti per l'arruolamento sono sempre inclusi la capacità dell'individuo di adattarsi al contesto militare, la capacità di reagire alle difficoltà e di gestire lo stress", evidenzia Tofalo. L'attività di prevenzione "è finalizzata anche a individuare quei comportamenti che possono apparire indicatori di un presunto stato di disagio, in modo da poter intervenire, con ogni possibile tempestività, ponendo in atto adeguate misure di sostegno psicologico". Il sottosegretario aggiunge che "agli esiti dei lavori del Tavolo tecnico interforze, costituito con il compito di affrontare in maniera dettagliata una tematica così delicata e complessa, sono state definite specifiche misure precauzionali da porre in essere a breve e medio/lungo termine. La prima azione è stata quella di aggiornare la Scheda di notifica degli atti suicidari, per acquisire ulteriori dettagliati elementi utili per analizzare il fenomeno e migliorare l'audit per poter attuare adeguati correttivi. Al fine di prevenire il fenomeno attraverso l'informazione e la sensibilizzazione di tutto il personale militare e civile, dei Comandi e degli operatori sanitari sui principali fattori di rischio e la loro gestione, sono state redatte e distribuite tre brochure che offrono una serie di raccomandazioni per percepire e affrontare situazioni che possono preludere ad atti di autolesionismo ed è stata anche creata una pagina web internet sul sito della Difesa per divulgare la promozione del benessere psicologico. Nel marzo 2019, presso il Dipartimento scientifico del Policlinico militare Celio, si è svolto un 'Corso per formatori sulla prevenzione dei suicidi nelle Forze armate' che ha portato alla costituzione del primo team di professionisti, psicologi e psichiatri". Tofalo nota poi che "è in via di definizione un'applicazione per smartphone che possa dare, in maniera intuitiva e immediata, indicazioni sulle attività e i presìdi attivi in ambito Difesa; in questa applicazione è consultabile l'elenco e di consultori/servizi sanitari operativi sul territorio afferenti alle diverse Forze armate/Arma dei Carabinieri, a cui il personale può rivolgersi per ricevere supporto professionale. Tra le azioni a lungo termine sono in corso, da parte dei competenti organi della Difesa, il rafforzamento del Centro Veterani della Difesa, con specifico riferimento al potenziamento dell'area che interessa il supporto psicologico ai veterani e alle famiglie. Inoltre, il potenziamento della rete di monitoraggio del personale presso i reparti e le unità delle Forze armate, anche attraverso la ricerca di possibili collaborazioni con gli organi della sanità 'civile' presenti sul territorio, nonché la definizione di nuove e più efficaci procedure d'intervento nell'individuazione, nella prevenzione e nella risoluzione delle situazioni di possibile rischio, sia sistemico che individuale". Tofalo ha concluso il suo intervento richiamando le parole del ministro della Difesa che, in merito al fenomeno dei suicidi, ha assicurato "la particolare attenzione del governo nella valutazione delle eventuali iniziative parlamentari che saranno presentate al riguardo". (Com)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..