CORONAVIRUS
 
Coronavirus: ministro Salute nigeriano, contagio cittadino italiano non rilevato in aeroporto di Lagos
 
 
Abuja, 28 feb 14:44 - (Agenzia Nova) - La positività del cittadino italiano contagiato dal coronavirus in Nigeria non è stata rilevata al suo arrivo all'aeroporto di Lagos. Lo ha dichiarato oggi il ministro della Sanità nigeriano, Osagie Ehanire, citato dalla stampa locale. Il ministro ha quindi precisato che che l'uomo italiano si è ammalato dopo essere arrivato a Lagos e che al momento le sue condizioni sono stabili e non presentano sintomi gravi, mentre tutte le persone che si trovavano sul volo a bordo del quale viaggiava sono attualmente sotto stretta osservazione. Secondo quanto riferito in precedenza dal ministro Ehanire in una nota, il cittadino italiano – di cui non si conoscono le genralità – lavora in Nigeria ed è tornato da Milano a Lagos il 25 febbraio. L’infezione è stata confermata dal Laboratorio di virologia dell'Ospedale didattico dell'Università di Lagos. "Il paziente è clinicamente stabile, senza sintomi gravi", ha detto il ministro, secondo cui le autorità nigeriane hanno già “iniziato a lavorare per identificare tutti i contatti del paziente, da quando è entrato in Nigeria". Il ministro, inoltre, ha affermato che le autorità hanno rafforzato le misure per garantire che un eventuale focolaio di coronavirus in Nigeria venga tenuto sotto controllo e contenuto in tempi rapidi. Si tratta del primo caso confermato in Africa sub-sahariana, il terzo nel continente dopo quelli riscontrati in Egitto e in Algeria. (Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..