KENYA
 
Kenya: reati in gestione rete elettrica, licenziati 115 dipendenti compagnia statale distribuzione elettricità
 
 
Nairobi, 28 feb 09:58 - (Agenzia Nova) - La società keniota di distribuzione elettrica pubblica Kenya Power ha licenziato 115 dipendenti considerati responsabili di numerosi reati nella gestione della rete elettrica. La decisione, si legge in un comunicato della compagnia, è stata presa in seguito a delle operazioni di verifica sugli impianti elettrici iniziata circa due mesi fa. Fra i reati contestati ci sono quelli di connessioni illegali, raccolta di tangenti, manomissione della rete di distribuzione e furto di cavi. “Dall'inizio dell'anno fiscale in corso, un totale di 630 persone sono state arrestate in tutto il paese e accusate di vari crimini legati al furto di elettricità e frodi e 115 persone sono già state condannate”, si legge nella nota, in cui si afferma che la società ha perso il 20 per cento dei suoi profitti a causa di queste pratiche illegali. Il giro di vite, che proseguirà su tutto il territorio nazionale, arriva dopo che il Kenya ha avviato nel 2014 un programma di elettrificazione delle baraccopoli legalmente e a basso costo per porre fine alle connessioni illecite. Da allora oltre 150 mila famiglie hanno avuto accesso all’elettricità. (Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..