MIGRANTI
 
Migranti: ministro Interno tedesco, sospese espulsioni verso Italia per coronavirus
 
 
Berlino, 27 feb 16:08 - (Agenzia Nova) - A causa della diffusione del coronavirus, la Germania ha sospeso “fino a nuovo ordine” le espulsioni di migranti illegali verso l'Italia effettuate in attuazione del regolamento di Dublino. È quanto dichiarato dal ministro dell'Interno tedesco, Horst Seehofer, durante la conferenza stampa che ha tenuto oggi a Berlino per illustrare il piano di emergenza del governo federale volto a far fronte al coronavirus. Come riferisce il quotidiano “Frankfurter Allgemeine Zeitung”, Seehofer ha inoltre accolto con favore la decisione dell'Italia di porre in quarantena i migranti che giungono nel paese. Le affermazioni di Seehofer confermano quanto anticipato dal quotidiano “Bild”, a cui due alti funzionari dell'Ufficio federale per la migrazione e i rifugiati (Bamf) avevano rivelato che le espulsioni degli immigrati illegali dalla Germania verso l'Italia sarebbero state sospese a causa del coronavirus. Il regolamento di Dublino disciplina il diritto dell'Ue in materia di diritto di asilo. La normativa dispone che sia il primo Stato membro dell'Ue dove un migrante arriva a seguire l'intera procedura per il riconoscimento della protezione internazionale. (Geb)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..