REGENI
 
Regeni: Belloni, non desisteremo da ricerca verità, è priorità anche in rapporti con Egitto
 
 
Roma, 18 feb 12:52 - (Agenzia Nova) - Elisabetta Belloni, segretario generale del ministero degli Affari esteri e della Cooperazione internazionale, conferma l'impegno della Farnesina e suo personale nella ricerca della verità sul caso di Giulio Regeni, il giovane ricercatore italiano ucciso al Cairo, e parla di "un impegno a tutto campo". "Noi - ha detto nel corso della sua audizione davanti alla commissione d'inchiesta sulla morte di Regeni - non desisteremo, negli ultimi anni da quando si è posta questa drammatica vicenda non abbiamo mai smesso di porre la questione che è una priorità anche nei nostri rapporti con l'Egitto". Belloni ha confermato inoltre "l'eccellente collaborazione tra il ministero e la procura, nel rispetto dei limiti che la legge impone e delle rispettive competenze". Il segretario generale della Farnesina, dopo aver spiegato come il la Farnesina abbia costantemente trasmesso tutte le informazioni in suo possesso e quelle pervenute all'ambasciata al Cairo, ha rimarcato: "Questa collaborazione è costante ed è molto viva. E - ha aggiunto - continuerà fino a che sarà necessario". Non ha mancato inoltre di esprimere la sua vicinanza "ai genitori e agli amici di Giulio e comprensione per il loro dolore". Davanti ai membri della commissione d'inchiesta, inoltre, Belloni si è soffermata anche sull'azione diplomatica e ha rimarcato come questa comporti "in ogni istante la presa di coscienza, la consapevolezza della gravità di quanto successo a Giulio, ma anche la consapevolezza della complessità di questa vicenda che ha risvolti ancora misteriosi. Questa domanda - 'Perché?' - assilla un po' tutti noi che dobbiamo leggere i rapporti e dare un contributo nella ricerca della verità". (Rin)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..