MIGRANTI

Mostra l'articolo per intero...
 
 
 

Migranti: Grecia, conclusi primi lavori di costruzione nuovi centri “chiusi” a Chio e Lesbo (3)

Atene, 27 feb 13:40 - (Agenzia Nova) - Mitostakis ha ribadito ieri che il governo di Atene è determinato a portare avanti i piani per la costruzione di nuovi centri di detenzione migranti nelle isole dell'Egeo. I nuovi centri migranti "chiusi" dovrebbero sostituire quelli attuali che dovrebbero essere smantellati in quanto considerati inadeguati. Mitsotakis ha anche inviato un messaggio a coloro che intendono recarsi in Grecia, nonostante non abbiano diritto all'asilo, evidenziando che saranno respinti e quindi è meglio se non partono. "La costruzione di nuovi centri moderni è iniziata martedì, in modo che i vecchi campi migranti problematici possono chiudere", ha detto il premier greco sottolineando che ora il confine tra Grecia e Turchia a Evros è più controllato come anche i confini marittimi del paese. "Non venite in Grecia", ha dichiarato Mitsotakis rivolgendosi ai migranti non titolari del diritto d'asilo. Mentre il leader di Syriza Alexis Tsipras, ha accusato il governo per i piani di costruzione di "prigioni" nelle isole dell'Egeo, sottolineando che la Grecia non può chiedere maggiore solidarietà all'Unione europea se non dimostra di averne verso le sue isole dell'Egeo. (segue) (Gra)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..