TURCHIA
Mostra l'articolo per intero...
 
Turchia: direttore “Anadolu”, nostro staff in Egitto interrogato da polizia (2)
 
 
Ankara, 16 gen 11:08 - (Agenzia Nova) - La sera del 14 gennaio la polizia egiziana ha fatto irruzione nell'ufficio di corrispondenza dell'agenzia di stampa turca "Anadolu" al Cairo, arrestando quattro persone tra cui un cittadino turco. Secondo quanto riferito dalla stessa agenzia di stampa non è chiaro dove siano stati condotti i quattro dipendenti. In un comunicato del ministero degli Esteri, la Turchia ha subito condannato l'operazione, avvenuta ieri notte, chiedendo "l'immediato rilascio" dei quattro fermati. "Il blitz nell'ufficio del Cairo di 'Anadolu' condotto dalle forze di sicurezza egiziane e l'arresto di alcuni degli impiegati senza alcuna giustificazione è un atto di aggressione e di intimidazione contro la stampa turca che condanniamo duramente", si legge nella nota. "Questo atto di violenza - prosegue ancora la diplomazia di Ankara - sottolinea ancora una volta non solo l'approccio negativo del governo egiziano verso la libertà di stampa, ma anche la grave situazione nel paese in termini di democrazia e trasparenza. I paesi occidentali, che sembrano così sensibili sulla libertà di stampa e di espressione, hanno contribuito a questo comportamento sconsiderato chiudendo gli occhi verso le violazioni in Egitto". (segue) (Tua)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..