GOVERNO
Mostra l'articolo per intero...
 
Governo: Cdm delibera su leggi regionali (2)
 
 
Roma, 25 feb 23:04 - (Agenzia Nova) - Il cdm ha deciso di non impugnare: la legge della Regione Campania n. 27 del 30/12/2019, recante “Disposizioni per la formazione del bilancio di previsione finanziario per il triennio 2020-2022 della Regione Campania - Legge di stabilità regionale per il 2020”; la legge della Regione Lombardia n. 23 del 30/12/2019, recante “Disposizioni per l’attuazione della programmazione economico - finanziaria regionale, ai sensi dell’art. 9 ter della l.r. 31 marzo 1978, n. 34 (Norme sulle procedure della programmazione, sul bilancio e sulla contabilità della Regione) – Collegato 2020”; la legge della Regione Lombardia n. 24 del 30/12/2019, recante “Legge di stabilità 2020 – 2022”; la legge della Regione Basilicata n. 29 del 30/12/2019, recante “Riordino degli uffici della Presidenza e della Giunta regionale e disciplina dei controlli interni”; la legge della Regione Lazio 28 del 27/12/2019, recante “Legge di stabilità regionale 2020”; la legge della Regione Lazio n. 29 del 27/12/2019, recante “Bilancio di previsione finanziario della regione Lazio 2020-2022”; la legge della Regione Liguria n. 23 del 24/12/2019, recante “Modifiche alla legge regionale 23 dicembre 1999, n. 44 (Norme per l’esercizio delle professioni turistiche)”; la legge della Regione Liguria n. 24 del 24/12/2019, recante “Quinto provvedimento di semplificazione dell’ordinamento Regionale”; la legge della Regione Liguria n. 25 del 24/12/2019, recante “Modifiche alle disposizioni della legge regionale 17 agosto 2006, n. 25 (Disposizioni sull’autonomia del Consiglio regionale Assemblea Legislativa) in materia di Organismo indipendente di valutazione della performance”; la legge della Regione Liguria n. 26 del 24/12/2019, recante “Nuove norme in materia di lavoratori frontalieri liguri”; la legge della Regione Liguria n. 27 del 24/12/2019, “Riconoscimento della legittimità dei debiti fuori bilancio ai sensi dell’articolo 73, comma 1, lettera a), del decreto legislativo 23 giugno 2011, n. 118 (Disposizioni in materia di armonizzazione dei sistemi contabili e degli schemi di bilancio delle Regioni, degli enti locali e dei loro organismi, a norma degli articoli 1 e 2 della legge 5 maggio 2009, n. 42) - anno 2019”; la legge della Regione Liguria n. 28 del 24/12/2019 “Disposizioni di adeguamento della normativa regionale e disciplina transitoria per il rinnovo degli organi degli enti parco”; la legge della Regione Liguria n. 32 del 27/12/2019 “Legge di stabilità della Regione Liguria per l’anno finanziario 2020”; la legge della Regione Liguria n. 33 del 27/12/2019 “Bilancio di previsione della Regione Liguria per gli anni finanziari 2020 – 2022”; la legge della Regione Liguria n. 34 del 27/12/2019 “Valorizzazione del titolo di dottore di ricerca nei concorsi della Regione Liguria per l’assunzione del personale”; la legge della Regione Lombardia n. 25 del 30/12/2019 “Incorporazione del comune di Vendrogno nel Comune di Bellano, in provincia di Lecco”; la legge della Regione Lombardia n. 26 del 30/12/2019 “Bilancio di previsione 2020 – 2022”; la legge della Regione Marche n. 41del 30/12/2019 “Disposizioni per la formazione del bilancio 2020/2022 della Regione Marche (Legge di stabilità 2020)”; la legge della Regione Marche n. 42 del 30/12/2019 “Bilancio di previsione 2020/2022”; la legge della Regione Marche n. 43 del 30/12/2019 “Misure urgenti di adeguamento della legislazione regionale”; la legge della Regione Sicilia n. 27 del 28/12/2019 “Disposizioni per la tutela e il sostegno delle donne affette da endometriosi”; la legge della Regione Sicilia n. 28 del 28/12/2019, recante “Disposizioni contabili ai sensi del decreto legislativo 23 giugno 2011, n. 118 – Allegato 4/2, paragrafo 6.3; la legge della Regione Sicilia n. 29 del 28/12/2019 “Approvazione del rendiconto generale della Regione per l’esercizio finanziario 2018 e rendiconto consolidato di cui al comma 8 dell’articolo 11 del decreto legislativo 23 giugno 2011, n. 118 e successive modifiche ed integrazioni”; la legge della Regione Sicilia n. 30 del 28/12/2019, recante “Assestamento del bilancio di previsione per l’esercizio finanziario 2019 e per il triennio 2019/2021”; la legge della Regione Toscana n. 79 del 23/12/2019, recante “Disposizioni di carattere finanziario. Collegato alla legge di stabilità per l’anno 2020”; la legge della Regione Toscana n. 80 del 23/12/2019, recante “Legge di stabilità per l’anno 2020”; la legge della Regione Toscana n. 81 del 23/12/2019, recante “Bilancio di previsione finanziario 2020 – 2022”; la legge della Regione Valle Aosta n. 18 del 06/12/2019, recante “Modificazioni alle leggi regionali 9 febbraio 1995, n. 4 (Disposizioni in materia di elezioni comunali), 7 dicembre 1998, n. 54 (Sistema delle autonomie in Valle d’Aosta), 30 marzo 2015, n. 4 (Nuove disposizioni in materia di indennità di funzione e gettoni di presenza degli amministratori dei Comuni e delle Unités des Communes valdôtaines della Valle d’Aosta) e ad altre leggi regionali in materia di enti locali”; la legge della Regione Friuli Venezia Giulia n. 23 del 27/12/2019, recante “Legge collegata alla manovra di bilancio 2020-2022”; la legge della Regione Friuli Venezia Giulia n. 24 del 27/12/2019, recante “Legge di stabilità 2020”; la legge della Regione Friuli Venezia Giulia n. 25 del 27/12/2019, recante “Bilancio di previsione per gli anni 2020-2022”. Lo rende noto un comunicato stampa della presidenza del Consiglio. (Com)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..