CORONAVIRUS
 
Coronavirus: Ronzulli (FI), Ue esca da silenzio e batta un colpo
 
 
Roma, 27 feb 11:53 - (Agenzia Nova) - L'unione europea esca dal silenzio e batta un colpo sull'emergenza coronavirus. E' quanto chiede la vicepresidente del gruppo di Forza Italia al Senato, Licia Ronzulli. "Le conseguenze economiche del coronavirus stanno aggravando una situazione molto difficile in un paese già in recessione e che non cresce ormai da troppo tempo - spiega in una nota -. Le ricette di quasi due anni di Conte a Palazzo Chigi si sono dimostrate del tutto fallimentari e adesso, con questa epidemia, il quadro economico non può che aggravarsi, come dimostrano i primi indicatori che fanno registrare il tonfo delle attività imprenditoriali, di quelle industriali e una situazione drammatica del settore turistico, un indotto essenziale per l'Italia". Secondo Ronzulli, "questa situazione non è più sostenibile e, al netto delle evidenti responsabilità pregresse, bisogna immediatamente intervenire per imprimere un forte cambio di rotta. L'Europa è chiamata a contribuire e ci aspettiamo si adoperi, oltre che concedendo una maggiore flessibilità, anche attraverso il Fondo di solidarietà dell'Ue, perché vengano stanziate le risorse necessarie a contenere la diffusione del Coronavirus e alla ripresa economica. La presidente della Commissione europea, Ursula von der Leyen, esca dal silenzio, batta un colpo e si faccia interprete di queste esigenze che non riguardano solamente l'Italia ma tutta l'Unione. Questa struttura sovranazionale, di cui siamo cofondatori e convinti sostenitori, deve fungere da volano per gli stati membri e non da 'tappo' ed è quindi chiamata a sostenere e a condividere le situazioni emergenziali che i vari paesi sono chiamati ad affrontare", conclude.

(Com)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..