UNGHERIA
 
Ungheria: risarcimenti a detenuti ufficialmente sospesi fino a 15 giugno
 
 
Budapest, 26 feb 09:59 - (Agenzia Nova) - Il parlamento ungherese ha votato la sospensione dei risarcimenti ai detenuti che hanno fatto causa allo Stato per le cattive condizioni della loro detenzione. Lo rende noto l'agenzia di stampa "Mti". La sospensione è in vigore fino al 15 giugno. La legge approvata impone anche al governo di elaborare una riforma dei risarcimenti per le vittime di reati entro il 15 maggio, basandosi sui risultati di una consultazione nazionale in corso. All'esecutivo magiaro viene imposto di azzerare il problema del sovraffollamento delle carceri entro il 30 settembre. Il deputato di maggioranza Gyula Budai ha accusato dopo il voto l'opposizione di "essersi nuovamente schierata con i criminali e con Soros". Né la Coalizione democratica (Dk), né i socialisti (Mszp), né Dialogo per l'Ungheria (Parbeszed) hanno votato a favore della sospensione. (Vap)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..