ARABIA SAUDITA
 
Arabia Saudita: ministro degli Esteri a Monaco, no a colloqui diretti con Teheran
 
 
Londra, 17 feb 10:23 - (Agenzia Nova) - Durante la Conferenza di Monaco sulla sicurezza, il ministro degli Esteri saudita, il principe Faisal bin Farhan, ha dichiarato che "non ci sono stati contatti diretti tra Arabia Saudita e Iran né ci saranno finché Teheran non cambierà atteggiamento". Lo riferisce il quotidiano panarabo di base a Londra "Al Sharq Al Awsat". Il ministro ha aggiunto che "finché non potremo parlare delle ragioni reali dell'instabilità, i colloqui saranno improduttivi". Secondo Bin Farhan, "il solo messaggio che l'Arabia Saudita ha inviato all'Iran è stato annunciato e chiaro a tutti. Prima dell'uccisione di Qasem Soleimani, l'Iran aveva attaccato le nostre installazioni petrolifere con sedici missili, minacciando l'economia globale". Il principe ha aggiunto che Teheran fornisce agli Houthi le armi per attaccare le città saudite e che Riad è pronta a dialogare con la Repubblica islamica una volta che questa abbia "riconosciuto il suo atteggiamento ostile e la sua influenza destabilizzante per la regione, incluso il lancio di missili verso i paesi circostanti". Tornando al dossier yemenita, Bin Farhan ha dichiarato che Riad ha "sempre sostenuto la soluzione politica" attraverso il dialogo sponsorizzato dalle Nazioni Unite e che "tutte le parti devono aiutare a risolvere la crisi in Yemen, e non solamente l'Arabia Saudita". Il principe Faisal Bin Farhan è giunto a Monaco di Baviera lo scorso venerdì, 14 febbraio, e qui ha incontrato vari omologhi stranieri e l'Alto rappresentante dell'Unione per gli affari esteri e la politica di sicurezza, Josep Borrell.
(Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..