MADAGASCAR
 
Madagascar: elezioni municipali, società civile chiede a candidati di firmare Carta di buona condotta
 
 
Antananarivo, 13 nov 2019 17:41 - (Agenzia Nova) - Nove organizzazioni civiche del Madagascar hanno fatto appello ai candidati delle elezioni municipali in programma il prossimo 27 novembre affinché firmino una Carta di buona condotta che li impegni ad un corretto atteggiamento al voto. "Lo spirito del documento è di dare fiducia agli elettori. Non sanzioneremo chi non firma, ma se non lo fanno i cittadini si chiederanno il perché", ha spiegato il responsabile del servizio di educazione civica della Commissione elettorale indipendente (Ceni), che ha preso parte all'appello. La carta, che oltre alla Ceni è stata promossa anche dall'ong Transparency international e dall'Organizzazione cittadina per la difesa degli interessi e beni comuni (Rohy), è stata firmata in occasione di una cerimonia pubblica ad Antananarivo dal candidato della coalizione presidenziale Naina Andianistitohaina, dal presidente del partito Apm, Faniry Alban Rakotoarisoa, e dall'indipendente Eliace Ralaiarimanana. Assente, invece, il candidato del partito di opposizione Tim, Yvan Randriasandratriniony. In 33 punti ai candidati viene chiesto di garantire trasparenza nelle modalità di finanziamento della loro campagna elettorale, vietando pratiche scorrette come l'acquisto di voti, la distribuzione di regali o tramite la presentazione di un chiaro programma ai cittadini. I candidati di tutti i comuni del Madagascar hanno tempo fino al 25 novembre per firmare la carta. Gli osservatori della società civile saranno responsabili di verificarne il rispetto.




(Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..