SPECIALE ENERGIA
 
Speciale energia: Cao (Saipem), pronti a valutare opportunità “M&A” anche al di fuori segmento perforazione
 
 
Roma, 26 feb 14:30 - (Agenzia Nova) - E’ “nostro dovere a valle delle grandi crisi, guardare a cosa accade nel campo della competizione ed essere pronti a valutare eventuali opportunità nel campo delle fusioni e acquisizioni (mergers and acquisitions, M&A) al di fuori del segmento del drilling”. Lo ha dichiarato l’amministratore delegato di Saipem, Stefano Cao, nel media briefing con i giornalisti organizzato oggi in occasione della pubblicazione dei dati preconsuntivi del 2019. In merito alla visione e alle previsioni di attività per il 2020, Cao ha ricordato che il profilo dell’azienda sta cambiando in “maniera profonda”. "Il profilo dell'azienda sta cambiando in maniera profonda. Noi prima eravamo catalogati nel campo dell'oil field service. Già adesso, e ancora di più in futuro, saremo un'azienda con una connotazione di fornitore di servizi tecnologici a un'industria dell'energia nel senso più lato, come un operatore importante nella trasformazione energetica", ha dichiarato Cao. “Avendo acquisito un portafoglio di ordini ricco, il 2020 ci vedrà impegnati nell’estrazione di valore da questi progetti. Ci sono dei segmenti che vediamo come quelli che accompagnano la transizione energetica, quelli che sono più indipendenti dall’andamento dei prezzi del petrolio”, ha osservato Cao. Secondo l’Ad di Saipem, le acquisizioni nel 2020 saranno nei segmenti del gas, delle rinnovabili. In questo contesto anche il wind farm “vedrà delle ulteriori aggiunte al nostro Backlog nel 2020”, ha aggiunto Cao, secondo cui “ovviamente anche le attività più tradizionali devono essere perseguite”. (Sic)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..