GOVERNO
 
Governo: tensioni nella maggioranza, per Conte è una sconfitta di Italia viva
 
 
Roma, 14 feb 08:43 - (Agenzia Nova) - La tarda serata di ieri ha ulteriormente inasprito le tensioni nella maggioranza di governo con il presidente del Consiglio che ha ripreso la scena ribattendo all'alleato ribelle che la decisione di Italia viva (Iv) di non partecipare al Consiglio dei ministri, "è una loro sconfitta". Lo ha detto il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, durante una conferenza stampa a palazzo Chigi, dopo l'ok del Consiglio dei ministri alla riforma del sistema penale e al cosiddetto lodo Conte bis sulla prescrizione, insieme al ministro della Giustizia, Alfonso Bonafede. "Per vincere questa partita dobbiamo giocare nella stessa squadra e correre stessa direzione. Se un giocatore gioca da solo o fa sgambetti non solo non possiamo vincere, ma rischiamo di perdere", ha continuato Conte. "Iv deve chiarire a me e al Paese cosa intende fare, se vuole far correre il Paese si deve rendere disponibili a non fare sgambetti e a rallentare il governo", ha concluso Conte.

L'obiettivo di Conte non è sostituire Italia viva (Iv) con un altro gruppo, come ha chiarito durante conferenza stampa. "Non è nel mio stile governare e, mentre lo faccio, lavorare per sostituire un gruppo ad un altro", ha detto Conte alla domanda se ritiene ci siano nuove maggioranze da esplorare dopo i recenti dissidi in materia di giustizia con Iv. "Bisogna che Iv rifletta e chiarisca. Dopo di che valuteremo", ha concluso Conte. Alla luce della mancata presenza dei ministri di Italia viva al Cdm di ieri sera, il presidente del Consiglio ha dichiarato che non teme un ritorno alle urne: "Non sono arrogante, non ho alcuna paura. Fino all'ultimo lavoreremo con la massima dedizione e concentrazione per il bene del Paese". (Rin)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..