SUDAN
Mostra l'articolo per intero...
 
Sudan: ministro, decisione su processo a Bashir spetta a governo di transizione
 
 
Khartum, 18 feb 09:44 - (Agenzia Nova) - Le autorità del Sudan potrebbero inviare l'ex presidente Omar al Bashir ed altri imputati a giudizio davanti alla Corte penale internazionale (Cpi) o optare per un processo con i giudici della Cpi a Khartum, ma qualsiasi decisione dovrà essere approvata dal governo di transizione. Lo ha dichiarato il ministro dell'Informazione sudanese Faisal Salih, commentando il recente annuncio delle autorità sudanesi di cooperare con il tribunale de L'Aja. Per Salih, ogni decisione a questo proposito dovrà essere confermata dal Consiglio sudanese per la pace, che include il Consiglio sovrano guidato dai militari, gli anziani del Consiglio dei ministri ed i rappresentanti di gruppi politici che si sono opposti a Bashir. Il ministro ha aggiunto che tra le diverse possibilità di cooperazione c'è quella che prevede l'installazione della Corte internazionale a Khartum per il processo, la creazione di un tribunale ibrido, o ancora il diretto trasferimento degli imputati a L'Aja. Le diverse opzioni saranno discusse prossimamente con una delegazione della Cpi che ha programmato una visita a Khartum. (segue) (Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..