UCRAINA
Mostra l'articolo per intero...
 
Ucraina: mistero sulla morte del giornalista Sheremet, per Kiev sarebbe un tentativo di destabilizzare il paese
 
 
Kiev, 20 lug 2016 17:02 - (Agenzia Nova) - Un omicidio legato al suo lavoro o un tentativo di destabilizzare il già fragile contesto ucraino: un alone di mistero circonda la morte del noto giornalista bielorusso Pavel Sheremet, morto questa mattina nel centro di Kiev. Sheremet è morto in seguito all’esplosione dell’autovettura della sua convivente, Jelena Pritula, direttrice del quotidiano “Ukrainskaya Pravda”: un elemento che acuisce i dubbi sull’accaduto, anche se la relazione fra i due era nota, così come il fatto che il giornalista era solito utilizzare la macchina della compagna. La Pritula, fondatrice e direttrice del quotidiano al momento dell’esplosione non si trovava all’interno della macchina, che è completamente bruciata. Sheremet era un noto giornalista e analista politico specializzato nelle relazioni tra Russia e Ucraina e negli ultimi cinque anni risiedeva in Ucraina lavorando proprio per “Ukrainskaya Pravda”. (segue) (Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..