LIBIA
Mostra l'articolo per intero...
 
Libia: Erdogan conferma la presenza di combattenti filo-turchi a Tripoli
 
 
Ankara, 21 feb 15:19 - (Agenzia Nova) - Il presidente turco, Recep Tayyip Erdogan, ha confermato per la prima volta la presenza di combattenti siriani filo-turchi in Libia "a fianco del personale di addestramento turco". "La Turchia è lì (in Libia) attraverso una forza che conduce operazioni di addestramento. Ci sono anche persone dell'Esercito siriano libero", ha detto Erdogan ai giornalisti a Istanbul oggi, riferendosi ai combattenti dell'opposizione siriana. Proprio ieri il leader turco ha ricevuto a Istanbul il capo del Consiglio presidenziale della Libia e premier del Governo di accordo nazionale (Gna, l'organo esecutivo libico riconosciuto dalle Nazioni Unite), Fayez al Sarraj. Ankara è uno dei principali sponsor dell'esecutivo libico guidato da Sarraj e sostiene militarmente le forze del Gna contro l'offensiva lanciata dal generale Khalifa Haftar, l'uomo forte della Cirenaica che assedia Tripoli dal 4 aprile scorso. L'incontro tra idue avviene dopo che il "feldmaresciallo" libico è stato ricevuto a Mosca dal ministro della Difesa della Federazione Russa, Sergej Shoigu. Turchia e Russia hanno favorito il raggiungimento il 12 gennaio scorso di una tregua in Libia che, tuttavia, oggi sembra ormai del tutto fallita. (segue) (Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..