TURCHIA
Mostra l'articolo per intero...
 
Turchia: la vittoria dell’opposizione a Istanbul incrina il sistema di potere di Erdogan (7)
 
 
Ankara, 24 giu 2019 16:44 - (Agenzia Nova) - In questo contesto s’inserisce la crisi economica che ha colpito la Turchia per tutto il 2018 e che continua ad avere forti ripercussioni sui cittadini. La crisi, innescata da un saldo delle partite correnti ampiamente negativo e da un forte debito in valuta estera, è caratterizzata da un prolungato crollo del valore della lira, da un forte aumento dell’inflazione, dalla crescita dei tassi d’interesse e da diversi casi di inadempienze sui prestiti. Secondo alcuni osservatori, due fattori avrebbero alimentato i problemi: la scelta di Erdogan di impedire a lungo un aumento dei tassi d’interesse di riferimento da parte della Banca centrale e le tensioni geopolitiche con gli Stati Uniti, che lo scorso anno hanno aumentato le barriere tariffarie su alluminio e acciaio prodotti in Turchia. La crisi non accenna comunque a terminare. Questo mese la Banca mondiale ha rivisto fortemente al ribasso le stime di crescita della Turchia per l’anno in corso, prevedendo una contrazione del Prodotto interno lordo pari all’un per cento. (segue) (Tua)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..