ALGERIA
 
Algeria: caso Sonatrach, ex ministri accusati di corruzione
 
 
Algeri, 20 feb 18:35 - (Agenzia Nova) - Due ex ministri algerini dovranno rispondere delle accuse di presunta corruzione legata alla società energetica algerina Sonatrach, la più grande compagnia del paese. Si tratta in particolare dell'ex ministro degli Esteri, Mohamed Bejaoui, e dell'ex ministro dell'Energia, Noureddine Bouterfa. I due risultano coinvolti insieme all'ex ministro dell'Energia Chakib Khalil (attualmente in carcere) all'ex ministro dei Lavori pubblici Ammar Ghoul. A parte Khalil, gli altri tre ministri dovrebbero presto rispondere alle domande del giudice istruttore della Corte suprema e rischiano la custodia cautelare in carcere. La giustizia algerina ha avviato indagini a dicembre su casi di presunta corruzione all'interno della compagnia petrolifera nazionale. (Ala)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..