CINA
Mostra l'articolo per intero...
 
Cina: ministero Commercio, previsto drastico rallentamento import-export a gennaio e febbraio
 
 
Pechino, 21 feb 15:15 - (Agenzia Nova) - L'epidemia di coronavirus ha posto gravi sfide al commercio estero della Cina: le importazioni e le esportazioni per gennaio e febbraio rallenteranno drasticamente, principalmente a causa della logistica, dei ritardi delle società nelle operazioni di ripresa e delle festività del Capodanno cinese. Lo ha dichiarato oggi Li Xingqian, capo del Dipartimento del Commercio estero del ministero del Commercio cinese, nel corso di una conferenza stampa in merito all'impatto dell'epidemia di coronavirus sul commercio estero della Cina. Sebbene l'Organizzazione mondiale della sanità (Oms) abbia suggerito ai paesi di non imporre restrizioni ai viaggi o al commercio con la Cina, i singoli paesi hanno imposto limitazioni agli animali vivi, ai prodotti di origine animale e ad alcuni alimenti che importano in Cina. "Speriamo che questi paesi rispettino i suggerimenti degli esperti dell'Oms e continuino a comprendere e ad appoggiare fermamente la Cina", ha affermato Li, che ha auspicato "condizioni convenienti per la cooperazione". (segue) (Cip)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..