GUATEMALA
Mostra l'articolo per intero...
 
Guatemala: numero migranti morti in viaggio verso gli Stati Uniti aumentato del 40 per cento (5)
 
 
Città del Guatemala, 17 feb 17:40 - (Agenzia Nova) - Questa violenza, denuncia Msf, si riproduce nel viaggio attraverso il Messico: il 57,3 per cento delle persone intervistate è stata esposta a qualche tipo di violenza lungo il percorso, inclusi casi di aggressione, estorsione, violenza sessuale e tortura. Il cosiddetto protocollo sulla protezione dei migranti (conosciuto anche come Resta in Messico), prosegue il rapporto, costringe coloro che chiedono asilo negli Stati Uniti a rimanere in Messico, dove sono ripetutamente esposti a tentativi di rapimento e altre situazioni violente che mettono a rischio la loro vita. Solo nell'ottobre 2019, il 75 per cento dei pazienti di Msf costretti a rimanere nella città di confine di Nuevo Laredo ha riferito di essere stato rapito per diversi giorni a fini estorsivi. Le recenti misure adottate dal governo degli Stati Uniti e gli accordi bilaterali tra i vari governi della regione comportano di fatto lo smantellamento delle politiche di protezione, denuncia l’Ong. (segue) (Mec)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..