CANADA
 
Canada: blocco dei treni mette a rischio la produttività del paese
 
 
New York , 20 feb 22:55 - (Agenzia Nova) - Da due settimane l'economia canadese sta affrontando le proteste dei nativi che hanno bloccato più linee ferroviarie, fermando le spedizioni e mettendo a rischio le catene di approvvigionamento lungo corridoi commerciali chiave per il paese. Lo scrive il quotidiano statunitense “Wall Street Journal”. Il più grande operatore delle ferrovie canadesi, Via Rail Canada, ha licenziato temporaneamente 1.000 persone. Canadian national railway ha lasciato a casa 450 dipendenti. Le fabbriche nel Canada centrale potrebbero essere le prossime a licenziare i lavoratori. Gli economisti sostengono che le interruzioni minacciano di far calare dello 0,1-0,3 per cento la produzione di febbraio, aggiungendo che il danno potrebbe essere maggiore se le proteste continueranno. Diverse comunità di nativi si oppongono alla costruzione della Coastal GasLink pipeline (Cgl), una gasdotto della lunghezza di 670 chilometri che dal cuore della Columbia Britannica porta il gas estratto sulla costa ovest del Canada, attraversando terre abitate dalle comunità.
(Nys)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..