MESSICO
Mostra l'articolo per intero...
 
Messico: Lopez Obrador saluta scoperta giacimento petrolifero Eni, una "buona notizia" (3)
 
 
Città del Messico, 21 feb 09:31 - (Agenzia Nova) - L'ingresso di capitali privati e stranieri, dopo decenni di monopolio della compagnia nazionale Pemex, è stato reso possibile dalla riforma energetica varata nel 2014 dal governo dell'ex presidente Enrique Pena Nieto. Un provvedimento che l'attuale amministrazione ha "congelato" proprio in attesa di conoscere il reale apporto in termini di produzione petrolifera. Lopez Obrador da tempo denuncia lo scarso contributo ricevuto, in termini di produzione, dai 110 accordi stretti con compagnie private ed internazionali. "Sono passati quattro anni dalla riforma energetica e ancora non si è visto niente", ha detto "Amlo" in un conferenza stampa tenuta a dicembre del 2019. Lopez Obrador aveva assicurato che non era intenzione del governo "denunciare o azzerare i contratti", ma che si vuole passare in rassegna il livello di sviluppo: "che ci dicano se si può estrarre, anche se serve del tempo, perché la prima cosa che noi vogliamo è vedere risultati". (Mec)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..