IRAQ

Mostra l'articolo per intero...
 
 
 

Iraq: nuovi scontri tra manifestanti e agenti sicurezza a Baghdad, sei feriti (2)

Baghdad, 18 feb 10:12 - (Agenzia Nova) - La Commissione accusa le forze di sicurezza di aver utilizzato proiettili, gas lacrimogeni e anche fucili mitragliatori per disperdere la folla nella capitale e nelle altre maggiori città del sud del paese. Nella maggior parte dei casi le vittime sono state colpite da armi da fuoco, sebbene il governo abbia sempre negato l’utilizzo di proiettili veri da parte dei suoi agenti. In altri casi i manifestanti hanno perso la vita dopo essere stati colpiti in pieno volto da bombe lacrimogene utilizzate in maniera impropria. Senza circostanziare con maggiore precisione le proprie accuse, la Commissione per i diritti umani indica tra i responsabili delle uccisioni anche gruppi armati allineati a forze politiche, come già evidenziato in precedenza sia dalle autorità governative che dalle organizzazioni internazionali. Inoltre, l’organismo afferma di aver documentato oltre 2.700 arresti, con 328 persone ancora in stato di detenzione. Altri 72 iracheni sono al momento considerati scomparsi. (Irb)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..