AMERICA LATINA

Mostra l'articolo per intero...
 
 
 

America latina: Barcena (Cepal), riforma del capitalismo per combattere le disegueglianze

Roma, 06 feb 14:53 - (Agenzia Nova) - Cause strutturali e contingenze economiche contribuiscono a fare dell'America latina la regione con le maggiori diseguaglianze del mondo e rilanciano la necessità di rinnovare il modello capitalistico. Lo ha detto la segretaria esecutiva della Cepal (Commissione economica delle Nazioni Unite per l'America latina e i Caraibi), Alicia Barcena, nel corso di un intervento alla conferenza "America latina tra diseguaglianze e tensioni sociali", tenuto all'Istituto italo latino americano (Iila) a Roma. "È necessario un cambiamento" in grado di ridurre un sistema di diseguaglianze che finisce "per avere alti costi" sull'economia in generale, ha detto Barcena richiamando la necessità di trasformare "privilegi in diritti" e saper ascoltare i motivi del malcontento. Una riflessione che ruota in gran parte attorno alla necessità di rivedere il modello capitalistico. "L'uguaglianza si ottiene solo con dei patti. Il capitalismo selvaggio sta morendo ed è urgente cambiarlo. Nessuno è contro il mercato, ma è necessario bilanciare" i pesi e all'interno della società, ha proseguito il funzionario messicano. (segue) (Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..