MEDIO ORIENTE
 
Medio Oriente: Hamas nega responsabilità per i razzi lanciati contro Israele
 
 
Gerusalemme, 15 mar 2019 08:30 - (Agenzia Nova) - Il movimento islamista palestinese Hamas, al governo nella Striscia di Gaza, ha negato la responsabilità per i razzi lanciati contro Israele nella notte. Secondo quanto riferisce l’emittente emiratina “Al Arabiya”, l’ala armata del partito palestinese ha spiegato di non essere responsabile “per il lancio dei razzi contro il nemico”. L’esercito israeliano ha confermato ieri che almeno due razzi sono stati lanciati contro Tel Aviv dalla Striscia di Gaza, provocando l’attivazione degli allarmi anti-razzo nell’area centrale del paese. Secondo Hamas, tuttavia, il lancio dei razzi “è avvenuto mentre era in corso una riunione tra la leadership del movimento di Hamas e una delegazione della sicurezza egiziana per le intese riguardanti la Striscia di Gaza". Intanto l'Esercito israeliano ha compiuto centinaia di raid aerei contro le posizioni militanti palestinesi del gruppo Hamas nella Striscia di Gaza in risposta al lancio di razzi dall'enclave palestinese. “Gli aerei da combattimento, gli elicotteri d'attacco e l'aviazione israeliana nel suo complesso hanno attaccato centinaia di obiettivi dell'organizzazione terroristica Hamas nella Striscia di Gaza venerdì", si legge in una dichiarazione delle Forze di difesa israeliane (Idf) su Twitter. Tra gli obiettivi colpiti figurano una fabbrica sotterranea di razzi; un quartier generale di Hamas responsabile delle operazioni in Giudea e a Samaria; un centro del gruppo palestinese per i velivoli senza pilota. Diversi altri razzi palestinesi sono stati intercettati nella notte dal sistema di difesa israeliano Iron Dome nella città di Sderot and the Sha’ar HaNegev, vicino all’enclave palestinese. (Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..