CINA-USA
 
Cina-Usa: Pechino inizia a lavorare su esenzioni fiscali per alcune importazioni
 
 
Pechino, 18 feb 07:41 - (Agenzia Nova) - L'Autorità fiscale cinese accetterà le domande da parte di aziende nazionali per l'esenzione delle tariffe aggiuntive imposte ad alcuni prodotti statunitensi a partire dal prossimo 2 marzo. Lo ha annunciato oggi la Commissione delle tariffe doganali del Consiglio di Stato cinese. Uno studio condotto dalla statunitense Dun & Bradstreet stima che il coronavirus potrebbe avere un impatto sull'economia globale e interessare oltre cinque milioni di aziende in tutto il mondo. Lo studio ha analizzato le province cinesi più colpite dal virus, scoprendo che sono strettamente collegate alla catena di forniture globale. Le aree colpite con 100 o più casi confermati al 5 febbraio ospitano oltre il 90 per cento di tutte le aziende attive in Cina, secondo il rapporto, e circa 49 mila imprese in queste regioni sono filiali e filiali di società straniere. Lo studio inoltre sottolinea come quasi la metà (49 per cento) delle società con filiali nelle regioni colpite ha sede a Hong Kong, mentre gli Stati Uniti rappresentano il 19 per cento, il Giappone il 12 per cento e la Germania il 5 per cento. Il coronavirus, che si è diffuso dalla provincia della Cina centrale di Wuhan, ha colpito circa 70 mila persone, uccidendone 1.770.
(Cip)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..