SRI LANKA
Mostra l'articolo per intero...
 
Sri Lanka: Banca mondiale, agricoltura e nuove tecnologie chiavi per lo sviluppo (5)
 
 
Colombo, 05 feb 06:11 - (Agenzia Nova) - La discesa in campo della Banca per la cooperazione internazionale del Giappone potrebbe rappresentare per Colombo una linea di soccorso più significativa di quella condizionalmente concessa dal Fondo monetario internazionale (Fmi): come sottolineato da fonti del settore finanziario singalese, infatti, è la prima volta che lo Sri Lanka beneficia di una garanzia simile da parte di una parte terza, soprattutto se autorevole quanto una istituzione affiliata al governo giapponese. Colombo ha ricevuto prestiti a livello intergovernativo dal Giappone per decenni, e gran parte dei fondi è andato a finanziare progetti infrastrutturali come il porto di Colombo. Tokyo detiene il 10 per cento del debito estero del paese, che ammonta a ben 55 miliardi di dollari: una quota che è stata ormai eguagliata dalla Cina: tramite una serie di faraonici progetti approvati dal governo uscente del presidente Maithripala Sirisena, Pechino si è infatti di fatto affermata come banca per lo sviluppo di Colombo. (Inn)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..