USA
 
Usa: gruppo nativi americani accusa Pentagono di non averli consultati su muro di confine
 
 
New York, 18 feb 00:55 - (Agenzia Nova) - La Tohono O'odham Nation, una tribù di nativi americani nel sud dell'Arizona, ha accusa il dipartimento della Difesa Usa di non averla consultata in merito alla costruzione del muro di confine con il Messico per argine il flusso migratorio e il contrabbando di armi e droga. In una lettera del 7 febbraio al segretario alla Difesa Mark Esper, citata dall'emittente televisiva “Nbc News”, il capo della tribù Ned Norris Jr. ha affermato che il Pentagono avrebbe dovuto impegnarsi in una "consultazione significativa" con i leader di Tohono O'odham perché la barriera potrebbe mettere in pericolo la fauna selvatica e gli artefatti nel fragile paesaggio della zona. Finora, l'amministrazione Trump ha completato oltre 100 miglia (oltre 160 km) di muro lungo il confine meridionale, con oltre 40 miglia (circa 64 km) programmate per l'Arizona meridionale lungo l'Organ Pipe Cactus National Monument, un monumento nazionale degli Stati Uniti, e adiacente al Rifugio Faunistico Nazionale Cabeza Prieta. (Nys)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..