CORONAVIRUS
 
Coronavirus: Apple rallenta la produzione di iPhone
 
 
New York, 17 feb 23:52 - (Agenzia Nova) - Apple ha annunciato che non rispetterà le previsioni sul trimestre in corso a causa della minore offerta di iPhone a livello globale e della minore domanda cinese a causa dello del coronavirus. Inizialmente il colosso statunitense aveva dichiarato di prevedere vendite nette comprese tra 63 e 67 miliardi di dollari nel secondo trimestre fiscale dell’anno. Apple per ora non ha fornito una nuova previsione, sottolineando solo che non riuscirà a raggiungere i numeri annunciati all’inizio del 2020. Apple produce la maggior parte degli iPhone e dei suoi prodotti in Cina. Il coronavirus ha causato l'interruzione temporanea della produzione e la chiusura dei negozi in Cina. La settimana scorsa alcuni Apple Store in Cina sono stati riaperti, anche se la domanda interna continua a essere molto bassa.
(Nys)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..