BALCANI-UE
 
Balcani-Ue: Di Maio, integrazione darà nuove energie a progetto europeo
 
 
Pristina, 11 feb 17:53 - (Agenzia Nova) - L’Italia deve continuare ad essere in prima fila per sostenere l’integrazione dei Balcani nell’Ue, in quanto si tratta di popoli giovani in grado di arricchire e rinnovare il progetto comune. Lo ha detto il ministro degli Esteri Luigi Di Maio, parlando ai giornalisti a margine della visita di oggi al quartier generale della missione Kfor a Pristina. “Se l’Italia è rispettata nei tavoli internazionali è anche grazie e soprattutto alla postura che ha nel mondo e questo la determinano i nostri contingenti, i nostri militari, la gentilezza, la cortesia, la professionalità con cui queste persone operano in tutti gli scenari del mondo per aiutare le popolazioni”, ha dichiarato Di Maio. “C’è un popolo intero dei Balcani occidentali che vuole entrare nell’Ue, che guarda all’Ue come una grande opportunità di sviluppo e di crescita, e condivide i nostri valori”, ha affermato il titolare della Farnesina. “In un momento in cui alcuni paesi vanno via dall’Ue bisogna tenersi ben stretti questi popoli che tra l’altro sono giovani ed hanno nuove energie e nuove idee per arricchire il progetto europeo”, ha sottolineato il ministro. L’Italia, come ha sempre fatto, secondo Di Maio, deve continuare “ad essere in prima fila” per permettere a questi popoli di avviare percorso di integrazione europea.
(Pav)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..