MIGRANTI
 
Migranti: Tunisia, fermati 14 sub-sahariani provenienti da Libia e Algeria
 
 
Tunisia, 27 gen 10:30 - (Agenzia Nova) - Quattordici migranti africani sono stati fermati dalle autorità tunisine nel fine settimana per aver attraversato illegalmente i confini. Si tratta in particolare di dodici persone intercettate a Ben Guerdane (nel governatorato meridionale di Medenine), provenienti dalla Libia, e di due persone fermate a Bouderyes (governatorato di Kasserine), provenienti dall'Algeria. Secondo quanto riferito dal ministero dell’Interno, i dodici cittadini sub-sahariani che hanno attraversato illegalmente il confine libico sono stati arrestati sabato 25 gennaio a Ben Guerdane da una pattuglia mista della Guardia nazionale. Il caso è stato gestito dalle forze d’intelligence responsabili delle frontiere, fa sapere il dicastero. Gli altri due cittadini sub-sahariani sono stati arrestati a Bouderyes dalle guardie di frontiera, dopo aver attraversato illegalmente il confine algerino-tunisino. Entrambi sono sotto custodia in carcere su istruzione del pubblico ministero. Nel frattempo, le forze di sicurezza di Monastir hanno arrestato un presunto trafficante di esseri umani in una casa abbandonata a Sayada, circa 150 chilometri a sud di Tunisi. Nella stessa operazione sono stati sequestrati un motore per barche, otto taniche di carburante, sette zaini contenenti indumenti e una moto. Questa operazione arrivano dopo che la Guardia frontiera di Monastir ha recentemente sventato un tentativo di emigrazione illegale verso l’Italia e arrestato tre sospettati originari di Kairouan. (Tut)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..