MEDIO ORIENTE
 
Medio Oriente: viceministro Difesa saudita, fu l'Iran a uccidere il premier libanese Rafiq Hariri
 
 
Teheran , 16 feb 12:14 - (Agenzia Nova) - Fu l’Iran a uccidere nel 2005 l’allora premier libanese Rafiq Hariri. Lo ha dichiarato oggi in un post su Twitter il viceministro della Difesa dell’Arabia Saudita Khalif bin Salman. “La visione e il progetto nazionale di Hariri mirava al raggiungimento della stabilità, della prosperità e della coesistenza per combattere i piani di milizie settarie che non credono nella loro patria o nella dignità dei cittadini”, ha affermato Khalif bin Salman. Nella giornata di venerdì è ricorso il 15mo anniversario della morte di Hariri, avvenuta a seguito di un attentato nella capitale libanese Beirut. Dell’assassinio sono stati accusati cinque uomini - Hussain Hassan Oneissi, Salim Jamil Ayyash, Assad Hassan Sabra, Hassan Habib Merhi e Mustafa Amine Badreddine – tutti ritenuti militanti del movimento sciita Hezbollah. Il processo in absentia nei loro confronti presso il Tribunale speciale per il Libano non si è ancora concluso. (Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..