SPECIALE DIFESA

 
 
 

Speciale difesa: Iran, le caratteristiche del sistema missilistico Tor-M1 che avrebbe abbattuto aereo ucraino

Roma, 21 gen 16:00 - (Agenzia Nova) - L’Agenzia dell'aviazione civile iraniana ha ammesso che sarebbero stati due missili lanciati dal sistema Tor-M1, di fabbricazione russa, a colpire l’8 gennaio scorso il Boeing 737-800 della Ukraine International Airlines in decollo dall’aeroporto internazionale di Teheran, uccidendo tutte le 176 persone a bordo. Al momento le indagini sull’effettivo impatto dei missili contro l’aeromobile e le ragioni alla base dell’attivazione del sistema sono ancora sotto indagine da parte delle autorità iraniane, tuttavia i filmati di sorveglianza precedentemente diffusi dalla stampa internazionale e considerati autentici mostrano effettivamente due missili lanciati contro il velivolo a distanza di 20 secondi l’uno dall’altro. L’Iran ha acquistato nel 2017 29 unità Tor-M1 dalla Russia con un contratto del valore stimato di 700 milioni di dollari. Sviluppato ai tempi dell’Unione sovietica per abbattere aerei e missili di precisione e prodotto dalla Russian Defense Industry, il sistema Tor, nome in codice Nato SA-15, è montato su un veicolo cingolato e trasporta un radar e un pacchetto di otto missili a corto raggio. Ogni veicolo può operare in modo indipendente. (Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..