IRAQ
Mostra l'articolo per intero...
 
Iraq: forze politiche divise sulla presenza militare statunitense (7)
 
 
Baghdad, 17 gen 18:28 - (Agenzia Nova) - Molti leader sciiti iracheni hanno trascorso l’ultima settimana tra Beirut, Teheran e la città sacra iraniana di Qom, dove vi è stato un incontro con Al Sadr. Quest’ultimo, data la sua opposizione al governo di Abdul Mahdi e la sua decisione di cavalcare le proteste antigovernative che hanno spinto il premier alle dimissioni a novembre, era entrato negli ultimi mesi in rotta di collisione con l’Iran e con i suoi alleati in Iraq, fra i quali Ameri. Secondo le fonti di “Middle East Eye”, l’incontro di Qom è servito per riportare Moqtada al Sadr nell’alveo delle fazioni filo-iraniane, ma soprattutto per “preparare il terreno alla creazione di un fronte unito di resistenza con l’obiettivo di espellere le forze statunitensi e straniere dall’Iraq”. (segue) (Irb)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..