SRI LANKA
Mostra l'articolo per intero...
 
Sri Lanka: Banca mondiale, agricoltura e nuove tecnologie chiavi per lo sviluppo (4)
 
 
Colombo, 05 feb 06:11 - (Agenzia Nova) - Lo Sri Lanka ha affrontato le elezioni presidenziali del 16 novembre tra accresciute misure di sicurezza e rinnovati timori per la tenuta dell’economia e la solvibilità del debito sovrano. La Banca centrale singalese sta ultimando un piano che prevede l’emissione di cosiddetti “samurai bond” per un importo pari a 500 milioni di dollari: un tentativo di arruolare il mercato finanziario giapponese nel salvataggio delle disastrate finanze pubbliche di Colombo. Il piano di emissione dei titoli denominati in yen è stato salvato sul nascere dalla decisione della Banca per la cooperazione internazionale del Giappone di concedere una garanzia del 95 per cento, proprio a seguito di negoziati con la Banca centrale di Colombo. Il governo singalese ha affidato la collocazione delle obbligazioni a tre grandi società finanziarie giapponesi: Mizuho Securities, Smbc Nikko Secuities e Mitsubishi Ufj Morgan Stanley Securities. (segue) (Inn)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..