CORONAVIRUS
Mostra l'articolo per intero...
 
Coronavirus: Di Maio, completato rimpatrio italiani
 
 
Pratica di Mare, 15 feb 09:06 - (Agenzia Nova) - L’Italia ha completato il processo di rimpatrio degli italiani in Cina e rinnova la vicinanza al popolo cinese per lo sforzo che sta portando avanti nella battaglia contro l’epidemia di coronavirus. Lo ha detto il ministro degli Esteri, Luigi Di Maio, all’aeroporto militare di Pratica di Mare (Pomezia, Roma), dove si è recato per attendere l’arrivo di Niccolò, il ragazzo di 17 anni di Grado (Gorizia) riportato in Italia da Wuhan, la città cinese al centro dell’epidemia di coronavirus, a bordo di un Boeing 767 dell’Aeronautica. Nella conferenza stampa seguita all’arrivo del giovane, Di Maio ha ringraziato l’ambasciata d’Italia a Pechino, l’ambasciatore Luca Ferrari, le forze armate e la Protezione civile guidata da Angelo Borrelli per gli sforzi profusi per il rimpatrio degli italiani. “Con oggi abbiamo completato il processo di evacuazione degli italiani. Non ci sono più italiani che hanno fatto richiesta di essere rimpatriati, li abbiamo rimpatriati tutti”, ha dichiarato il ministro degli Esteri, sottolineando che l’Italia si sta attenendo a profili di sicurezza rigorosi. Il ministro ha rivolto i suoi “migliori auguri” a Niccolò, ricordando che si trovava in Cina per studiare, “un bel messaggio”. (segue) (Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..