RUSSIA-TURCHIA
Mostra l'articolo per intero...
 
Russia-Turchia: domenica incontro fra ministri Esteri Lavrov e Cavusoglu a Monaco (2)
 
 
Mosca, 14 feb 08:36 - (Agenzia Nova) - Secondo le Nazioni Unite, sarebbero almeno 800 mila le persone nella provincia di Idlib, nella Siria nordoccidentale, che dal primo dicembre sono state costrette ad abbandonare le loro abitazioni a causa degli scontri tra ribelli ed esercito siriano. In una nota l'Alto commissariato Onu per i rifugiati (Unhcr), ha riferito che i bambini rappresentano il 60 per cento degli sfollati. Secondo l'organizzazione Onu, sarebbero invece almeno 140.000 le sfollate negli ultimi tre giorni. La crisi umanitaria nella già sovraffollata enclave controllata dal 2012 dai ribelli siriani è aggravata dall'ondata di gelo che ha di recente colpito il nordovest della Siria. Per l'Onu, la situazione umanitaria per le persone nel nord-ovest della Siria è "critica", e il grande numero di sfollato in così breve tempo ha aumentato i bisogni in modo esponenziale. (Rum)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..