KENYA-SOMALIA
Mostra l'articolo per intero...
 
Kenya-Somalia: vicegovernatore regione somala Ghedo, possiamo attaccare fino a Nairobi (5)
 
 
Mogadiscio, 10 feb 11:23 - (Agenzia Nova) - La crisi fra i due paesi ha conosciuto un’ulteriore escalation nel giugno 2018 dopo che le autorità del Kenya hanno autorizzato la chiusura “a tempo indeterminato” del confine nella contea di Lamu, in uno dei quattro valichi di confine, ufficialmente per motivi di sicurezza. Il provvedimento vieta inoltre ai residenti che vivono nelle aree di confine di svolgere qualsiasi commercio transfrontaliero e chi contravverrà alla direttiva perderà il suo permesso di lavoro e sarà arrestato. Il provvedimento giunge dopo che le autorità di Nairobi hanno messo al bando le attività di pesca al largo della costa al confine con la Somalia, sostenendo che il commercio illegale, compresi i beni contraffatti, e il traffico di esseri umani e droghe sia in aumento nella regione. Seppure giustificata da ragioni di sicurezza, la misura è stata adottato nel mezzo della disputa marittima che da anni vede contrapposti i governi di Nairobi e Mogadiscio, e che negli ultimi mesi ha conosciuto un’escalation negativa sfociata in una crisi diplomatica. Sempre a giugno, inoltre, il governo keniota ha stilato un elenco di 66 funzionari somali ai quali sarà vietato entrare nel paese. Benché i due paesi abbiano ristabilito ufficialmente le relazioni diplomatiche, i rapporti restano tesi anche per via delle reciproche rivendicazioni sui giacimenti petroliferi offshore presenti nell'area marittima contesa. (Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..