Esteri
Mostra l'articolo per intero...
 
I fatti del giorno - Africa sub-sahariana
 
 
Roma , 13 feb 17:00 - (Agenzia Nova) - Sudan: Khartum risarcirà famiglie vittime attacco a cacciatorpediniere Uss Cole - Il governo di transizione del Sudan ha raggiunto un accordo con le famiglie delle vittime dell'attacco al cacciatorpediniere statunitense Uss Cole, avvenuto nel 2000 in Yemen. Secondo quanto si apprende da una dichiarazione inviata al quotidiano “Sudan Tribune” dal ministro della Giustizia sudanese Nasr al Din Abdel Bari, Khartum pagherà 30 milioni di dollari alle famiglie dei 17 marinai statunitensi rimasti uccisi nell'attacco avvenuto il 12 ottobre 2000 nel porto di Aden. In base all’accordo, che è stato firmato il 7 febbraio scorso, il governo sudanese si dichiara non responsabile per questo incidente né per altri incidenti o atti di terrorismo, tuttavia ha deciso di risarcire le famiglie delle vittime “al solo allo scopo di soddisfare le condizioni stabilite dall'amministrazione Usa per rimuovere il Sudan dall'elenco degli sponsor statali del terrorismo e di normalizzare le relazioni con gli Stati Uniti e il resto del mondo”, ha spiegato il ministro. Nel 2014 un tribunale degli Stati Uniti aveva attribuito l’attacco alla Uss Cole al sostegno accordato dal Sudan ad al Qaeda e sancì un risarcimento di 35 milioni di dollari per le famiglie delle vittime, tuttavia nell'aprile 2019 la Corte suprema Usa ha respinto la richiesta da parte delle famiglie dei 17 marinai di ottenere 35 milioni di dollari dal Sudan per il suo presunto ruolo nell'attacco. (segue) (Res)
TUTTE LE NOTIZIE SU..