SUD SUDAN
Mostra l'articolo per intero...
 
Sud Sudan: concluso primo round negoziale a Sant’Egidio, progressi nel processo di pace (2)
 
 
Roma , 14 feb 10:58 - (Agenzia Nova) - Il governo centrale del Sud Sudan e il leader della resistenza hanno firmato nell'agosto 2018 un accordo di pace in base al quale la formazione di un governo di unità nazionale era prevista entro il 12 maggio 2019. In base a quest'accordo, Machar sarebbe dovuto rientrare a Giuba ed essere nominato nuovamente vicepresidente. Tuttavia nei mesi scorsi il governo e i ribelli hanno rinviato dapprima di sei mesi (al 12 novembre) il termine per la formazione del governo di unità nazionale a causa delle divergenze rimaste in sospeso e in seguito hanno concordato un’ulteriore proroga dei termini ai primi mesi del 2020. L’accordo per la formazione di un governo entro il 12 novembre era stato sottoscritto nel corso di un primo faccia a faccia avvenuto a Giuba fra i due rivali per discutere le questioni rimaste in sospeso nell’ambito dell'accordo di pace rivitalizzato firmato nel settembre 2018 e la via da seguire per la sua piena attuazione. Il Sud Sudan è sprofondato in una guerra civile nel dicembre 2013, quando Kiir, di etnia dinka, ha accusato il suo vice Machar, di etnia nuer, di pianificare un colpo di stato. Il conflitto ha causato finora oltre 380 mila morti e oltre quattro milioni di sfollati. (Com)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..