SPECIALE DIFESA
 
Speciale difesa: Iran, portavoce Pasdaran, morte Soleimani ha decretato fine presenza Usa in Medio Oriente
 
 
Teheran, 14 feb 15:30 - (Agenzia Nova) - La morte del comandante della Forza Qods del corpo dei Guardiani della rivoluzione iraniana (Pasdaran), il generale Qasem Soleimani, ha dato il via alla “fine della presenza degli Stati Uniti nella regione”. Lo ha dichiarato il portavoce dei Pasdaran, il generale Ramezan Sharif, durante una cerimonia avvenuta a Urmia per commemorare Soleimani ucciso lo scorso 3 gennaio nel bombardamento dell'aeroporto di Baghdad effettuato dagli Stati Uniti. "L'attacco terroristico contro il generale Soleimani da parte degli Stati Uniti ha segnato la fine della loro presenza nella regione del Medio Oriente”, ha dichiarato Sharif. Citando l’attacco missilistico lanciato dai Guardiani della rivoluzione iraniana lo scorso 8 gennaio contro le basi di Ayn al Asad e Camp Harir in Iraq, dove erano di stanza anche militari statunitensi, Sharif ha affermato: “La nostra rappresaglia ha disonorato gli Stati Uniti, la loro espulsione dalla regione è il loro destino”. (Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..