TURCHIA
Mostra l'articolo per intero...
 
Turchia: Cavusoglu scrive alla Commissione, Ue riconsideri politiche di allargamento
 
 
Ankara, 28 gen 12:16 - (Agenzia Nova) - La Turchia chiede all’Unione europea di rivedere le sue politiche di allargamento, assicurando che il processo di adesione di Ankara sia condotto in modo “sostenibile, credibile, giusto e flessibile”. Questo il contenuto di una lettera che il ministro degli Esteri Mevlut Cavusoglu ha indirizzato all’Alto rappresentante della politica estera e di sicurezza, Josep Borrell, al commissario europeo per l’Allargamento e la politica di vicinato, Oliver Varhelyi, e al ministro degli Esteri e degli Affari europei della Croazia (presidente di turno dell’Ue), Gordan Grlic-Radman. Il capo della diplomazia turca ha sottolineato l’importanza del metodo usato dall’Unione nei negoziati di adesione, che a suo dire “avranno un impatto sul ruolo regionale e globale del blocco in futuro”. Secondo Cavusoglu, ostacoli “politici” eretti dall’Ue hanno danneggiato in maniera “significativa” la credibilità del processo di adesione, i cui negoziati dovrebbero “essere basati sui reciproci interessi piuttosto che sugli interessi nazionali di alcuni Stati membri dell’Ue”. (segue) (Tua)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..