USA
 
Usa: coronavirus fa tremare i mercati e riaffiorare paure per l'economia globale
 
 
Washington, 28 gen 00:32 - (Agenzia Nova) - La diffusione del coronavirus in Cina e fuori dai suoi confini sta alimentando nuove paure che stanno mandando in tilt i mercati e cancellato l'ottimismo circa lo stato di buona salute dell'economia globale. Ieri, 27 gennaio, gli investitori hanno ceduto azioni nei mercati di Asia, Europa e Nord America, riducendo la loro esposizione al rischio. La preoccupazione per il coronavirus si è intensificata al crescere dei casi di contagio durante il fine settimana. Il virus ha infettato circa 3mila persone e ucciso almeno 82, soprattutto nella provincia cinese di Hubei. Si è poi diffuso in altri paesi tra cui Stati Uniti, Giappone e Corea del Sud, e funzionari della sanità pubblica hanno avvertito che diventerà sempre più contagioso. Il virus e le sue incognite hanno evocato ricordi di un'altra malattia mortale, la Sars, che è iniziata in Cina uccidendo quasi 800 persone. La Sars aveva rallentato in modo significativo l'economia cinese, portando il tasso di crescita annuale dall'11,1 del secondo trimestre del 2003 al 9,1 nel secondo trimestre. Dato che l'economia cinese contribuisce per circa un terzo alla crescita economica mondiale, il suo rallentamento potrebbe avere effetti globali anche sulle altre economie e portare ad un nuovo shock finanziario. (Was)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..