MED 2019
Mostra l'articolo per intero...
 
Med 2019: Libia, Siria, Iran e Golfo i temi principali della seconda giornata di lavori (5)
 
 
Roma, 06 dic 2019 19:01 - (Agenzia Nova) - Un altro dei temi affrontati oggi a Roma è stato il riavvicinamento del Qatar ai paesi del Consiglio di cooperazione del Golfo dopo due anni e mezzo dal boicottaggio diplomatico ed economico imposto dai paesi regionali che lo accusano di sostenere il terrorismo. Il Qatar ha portato avanti alcuni “cambiamenti” rispetto alle 13 richieste avanzate dal Quartetto arabo (Arabia Saudita, Bahrein, Egitto, Emirati Arabi Uniti) per porre fine al boicottaggio di Doha, accusata di sostenere il terrorismo e di ingerire negli affari interni dei paesi vicini, ha detto oggi il ministro di Stato degli Esteri saudita, Adel al Jubeir. “L’emiro del Qatar è stato invitato al vertice della Lega arabo nel giugno di quest’anno. Se sarà presente o meno è una domanda da rivolgere ai colleghi del Qatar”, ha aggiunto Al Jubeir. Il politico saudita si è poi detto "contento" che la nazionale di calcio dell'Arabia Saudita abbia battuto per 1-0 il Qatar nella semifinale della Coppa del Golfo. "Loro hanno giocato bene", ha commentato il ministro di Stato. Più tardi in serata parlerà sullo stesso palco di Roma il capo della diplomazia di Doha, Mohammed al Thani. “Il Qatar sa cosa fare, sa quali sono i problemi e quali misure adottare. Abbiamo una storia e un comune, ma le politiche devono cambiare. Abbiamo notato dei cambiamenti nella politica del Qatar ma occorre fare di più. Io sono sempre ottimista, ma spetta al Qatar prendere le decisioni necessarie”, ha detto ancora Al Jubeir. (segue) (Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..