ONU-VENEZUELA
Mostra l'articolo per intero...
 
Onu-Venezuela: Bachelet su libertà a oppositore, ora fuori tutti prigionieri politici (5)
 
 
Roma, 18 set 2019 17:48 - (Agenzia Nova) - Zambrano ha anche ripercorso le principali tappe della prigionia, a partire da un isolamento quasi 70 giorni. "Ho ricevuto la mia prima visita, il giorno 34, da parte di un gruppo di parlamentari e di mia moglie. Il giorno numero 70 si è presentato il pubblico ministero e il giorno numero 72 ho ricevuto quella visita degli avvocati che avrei dovuto avere sin dal mio ingresso in carcere". L'oppositore ha poi riferito di un incontro con i suoi familiari, il giorno 74 e di un successivo sciopero della fame di dieci giorni, "in compagnia del maggiore generale Miguel Rodriguez Torres". Zambrano ha quindi detto di "non soffrire della sindrome di Stoccolma: non ringrazio né i miei carcerieri, né nessuna pseudo opposizione", rimandando ai partiti minori che hanno riaperto quel dialogo col governo presentato come causa della liberazione. Una intesa che comunque Zambrano ha detto di non voler censurare, se "è creata per trovate meccanismi di soluzione" della crisi. (segue) (Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..