SPECIALE INFRASTRUTTURE
 
Speciale infrastrutture: Azerbaigian, S&P prevede calo della produzione petrolifera nel 2020
 
 
Baku, 27 gen 17:00 - (Agenzia Nova) - La produzione di petrolio in Azerbaigian diminuirà nel 2020 del 3 per cento, a 733mila barili al giorno (bpd). E' quanto si apprende dall'ultimo rapporto dell'agenzia di rating Standard & Poor's (S&P). Secondo quanto riferisce il documento, la produzione di petrolio si stabilizzerà a circa 771mila bpd nel periodo di previsione e sarà sostenuta in parte dal progetto Shah Deniz 2 e dal giacimento di Absheron i quali, dovrebbero riuscire a compensare il calo previsto presso il complesso Azeri-Chirag-Guneshli (Acg). Si ipotizza, inoltre, che le esportazioni di gas aumenteranno entro il 2023 grazie ai progetti del gasdotto Transanatolico (Tanap) e Transadriatico (Tap). "Prevediamo – si legge nel rapporto di S&P – che nei prossimi 4/5 anni, le esportazioni di gas aumentino gradualmente man mano che il progetto raggiungerà la piena capacità". "A causa di potenziali ritardi nel completamento del Tap – concludono dall'agenzia di rating - non prevediamo che il gas del giacimento azerbaigiano raggiunga l'Europa prima della fine del 2020". (Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..