MONTENEGRO
Mostra l'articolo per intero...
 
Montenegro: scontri tra polizia e manifestanti contro la legge sulla libertà religiosa
 
 
Podgorica, 26 gen 09:16 - (Agenzia Nova) - La manifestazione di ieri sera a Podgorica, organizzata dall'opposizione filo serba per protestare contro la nuova legge sulla libertà religiosa approvata dal parlamento montenegrino, è terminata con alcuni scontri che hanno determinato l'intervento della polizia con lanci di gas lacrimogeni e granate per disperdere la folla. Lo riferisce il portale d'informazione montenegrino "In4s", secondo cui alcuni dei manifestanti hanno dipinto con i colori della bandiera serba alcuni edifici del centro di Podgorica. Secondo quanto chiarito nelle scorse ore dal ministro della Cultura di Podgorica, Aleksandar Bogdanovic, la nuova legge sulle libertà religiose in Montenegro, contestata dalla comunità serba ortodossa e dalla Serbia, "non è indirizzata contro nessuno ma servirà a tutelare i luoghi di culto". Bogdanovic ha affermato che "i visitatori dei luoghi di culto avranno gli stessi diritti di accesso che hanno oggi", rispondendo in questo modo alle critiche della Chiesa ortodossa serba sul fatto che il nuovo testo prevede la nazionalizzazione dei luoghi di culto costruiti prima del 1918 che sono considerati parte del patrimonio culturale del paese. Bogdanovic ha detto che "non avremo più situazioni in cui alcuni singoli intervengono sui luoghi di culto non consultando i professionisti che si occupano della conservazione architettonica". (segue) (Mop)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..