SPECIALE ENERGIA
 
Speciale energia: Libia, delegazione Ue profondamente preoccupata per sospensione attività della Noc
 
 
Bruxelles, 23 gen 14:00 - (Agenzia Nova) - La delegazione dell'Unione europea, in accordo con le ambasciate degli Stati membri dell'Ue accreditate in Libia, è profondamente preoccupata per il fatto che la National Oil Corporation (Noc) sia stata costretta a sospendere le operazioni presso gli impianti petroliferi in tutto il paese e chiede l'immediata ripresa delle attività. Lo riferisce un comunicato stampa. "La distribuzione della ricchezza e delle risorse della Libia, comprese le entrate petrolifere, dovrebbe essere trasparente, responsabile ed equa tra le diverse aree geografiche libiche", si legge. Pertanto, la delegazione esorta "tutte le parti a garantire che la Noc sia in grado di adempiere al proprio mandato vitale senza ostacoli per conto di tutti i libici. Ricordiamo la necessità di rispettare e salvaguardare l'integrità, l'unità e la legittima governance della Noc, in quanto unica compagnia petrolifera indipendente e legittima della Libia". "Tutte le parti in Libia sono esortate a cogliere l'opportunità presentata dal processo di Berlino per affrontare le questioni politiche, economiche e di sicurezza chiave che guidano il conflitto libico attraverso i meccanismi previsti dalle conclusioni della Conferenza di Berlino e dal documento di attuazione. Riaffermiamo il nostro invito urgente a tutti gli attori internazionali affinché si impegnino ad astenersi dalle interferenze nel conflitto armato in Libia", conclude il comunicato. L'Ue rimane fortemente impegnata ad assistere il popolo libico e ad accompagnarlo nel processo di creazione di una Libia stabile, sicura e prospera. (Com)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..